Un break che profuma di Sicilia: il Pan d’Arancio

Uno tra i dolci siciliani che amo di più e che al solo profumo mi ricorda la mia Sicilia è il Pan d’Arancio!

Ottimo a colazione, per una golosa merenda o come dessert dopo un’allegra cena insieme agli amici, il Pan d’Arancio è quel dolce che spesso e volentieri preparo in famiglia perché è uno dei dolci preferiti di mia madre!

Semplice da preparare, sapete perché si distingue dalle altre torte all’arancia ?

Perché piuttosto che utilizzare la sola scorza di arancia o il suo succo, si utilizza l’arancia intera!

Eh si, tagliata in piccoli pezzi, frullata e poi aggiunta alla restante parte di impasto, dona al Pan d’Arancio un sapore più agrumato e una consistenza più corposa!

Così anche nello scorso weekend ne ho preparato uno e, nonostante la stra abbondanza delle feste precedenti, entro l’ora di cena era già finito tutto!!!

Be’, la mia famiglia ha davvero gradito! E senza andare troppo lontano: è il dolce ideale anche per i vostri Pic-Nic!

Ingredienti:

  • 225 g di farina 00
  • 200 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g di burro
  • 2 uova grandi o 4 uova medie
  • 1 arancia intera
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 bicchiere di latte (facoltativo)

Procedimento:

  1. Per prima cosa sciogliete a bagno maria il burro a fiamma dolce.
  2. Separate i tuorli dagli albumi e montate gli albumi con 1 pizzico di sale fin quando non scrivono. Conservateli in frigo per evitare che si smontino.
  3. Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Setacciate la farina e aggiungetela con il burro sciolto e stemperato ai tuorli. Mescolate il tutto sempre dal basso verso l’alto per evitare che il composto si smonti.
  5. Prendete gli albumi dal frigo e aggiungeteli al restante impasto; mescolate dal basso verso l’alto fin quando il composto non diviene omogeneo.
  6. Pulite l’arancia con abbondante acqua, tagliate l’arancia in piccoli pezzi e frullatela con un frullatore.
  7. Versate l’arancia frullata e il latte al restante composto e mescolate sempre dal basso verso l’alto.
  8. Aggiungete poi il lievito, la vanillina e mescolate per altri 10 minuti.
  9. Imburrate una teglia rettangolare per plumcake e infarinate sia il fondo che i lati della teglia. Versate il composto nella teglia e infornate a 180 °C per 40-45 minuti in forno statico, fino ad una cottura dorata.dsc9834-320x213
  10. Sfornate il Pan d’Arancio, fate la prova stecchino e, se lo stecchino risulterà pulito, fate raffreddare il Pan d’Arancio.
  11. Spolverizzate infine dello zucchero a velo in superficie e gustatevi boccone dopo boccone il vostro Pan d’Arancio.

Trucchi del mestiere:

  • in alternativa se non disponete di un frullatore potete grattugiare la scorza dell’arancia e con l’aiuto di un spremi agrumi ottenere il succo dell’arancia;
  • se amate i dolci liquorosi potete aggiungere  ½ bicchiere di Marsala all’ uovo o di Rum insieme al latte nell’impasto prima di infornarlo;
  • potete conservare il Pan D’arancio sotto una campana di vetro per 2-3 giorni;
  • potete congelare il Pan D’arancio in monoporzioni e scongelarlo all’occorrenza.torta di zucca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...